agnese raminiMolto probabilmente nello stesso luogo esisteva già nel 1800 una osteria in cui i viaggiatori provenienti dal contado che giungevano con le carrozze e con altri mezzi a Porta Saragozza (allora capolinea e stazione di mezzi privati e pubblici) andavano a ristorarsi ed a mangiare. Dal 1972 la Boni ha diradato le sue apparizioni in trattoria affidando completamente la gestione ai figli Antonio e Agnese coadiuvati dai due generi Norio e Fernanda nel contempo già diplomati cuochi presso il centro di Formazione Professionale della Regione Emilia Romagna.

A ricordare; nella storia commerciale di Nonna Irma c'è una curiosa analogia di andante e ritorni.

* Prima attività: salumeria in Via Saragozza, 71. Anni 1950 - 1955.
* Seconda attività: latteria, burro e formaggi in Via Porrettana, 147 
(attuale Via Don L. Sturzo). Anni 1955 - 1961.
* Terza attività: ritorno in Via Saragozza però al N° 88, con l'acquisto licenza di trattoria e denominazione divenuta storica di TRATTORIA BONI. Anni 1961 -1999
* Quarta attività: ritorno in zona Funivia con l'acquisto dei nuovi locali in Via Don L. Sturzo, 22  (già Via Porrettana). Anno 1999

Trattoria Boni - Via Don Luigi Sturzo, 22/c-d - Bologna

 
 

campagna spaghetti all'amatriciana