irma boniLa storia comincia nel 1941 ... Irma Boni (classe 1914), che allora abitava a Castelvetro (Modena) coniugata con Guido Ramini (nella foto accanto, anno 1935), si ritrova a 27 anni vedova di guerra con due bimbi: Antonio, di un anno e mezzo, e Agnese di quattro mesi; si rimbocca le maniche e, morto anche il papà Ugo nel 1945 va a lavorare nell'azienda vinicola già del padre e dello zio che produceva vini tipici della zona, specialmente Lambrusco e Trebbiano; pochi anni dopo si trasferisce a Bologna, ove, dal 1950 in poi, gestisce una salumeria in via Saragozza 71, quasi di fronte alla trattoria che qualche tempo dopo avrebbe rilevato; la famiglia abita in via Saragozza 101 e coadiuva già la mamma e nonna Agnese nell'impegno di gestione della salumeria: i tortellini tradizionali, come le insalate russe e i piatti freddi poi venduti nella salumeria, vengono prodotti artigianalmente con la collaborazione di tutta la famiglia Boni; i vini proposti ai clienti privilegiavano quelli della zona di Castelvetro.

Trattoria Boni - Via Don Luigi Sturzo, 22/c-d - Bologna

 
 

campagna spaghetti all'amatriciana